ANORA UN PASSO FALSO AL 90'

06 novembre 2022

il primo tempo di marca rossoblù, nella ripresa al 90° arriva la sconfitta

UN MILAZZO DOUBLE-FACE PUNITO NEI MINUTI FINALI DALLA JONICA
Ancora una sconfitta per il Milazzo, la quinta in nove partite, superato per due reti ad una dalla Jonica nel finale di gara al Comunale di Santa Teresa di Riva. Gara dai due volti quella dei rossoblù, un primo tempo soddisfacente con un paio di occasioni create (una clamorosa) e una buona prestazione della retroguardia che ha concesso pochi spazi agli avversari. Di contro, nella ripresa la Jonica ha alzato notevolmente il ritmo trovando subito il vantaggio con uno splendido gol e mettendo sotto i ragazzi di Venuto che comunque erano riusciti a pareggiare nonostante una prova non incoraggiante per non dire insufficiente. Nel finale è poi arrivato il gol della vittoria dei padroni di casa, un po' fortunoso ma il giusto premIo per una squadra che ha cercato più caparbiamente di aggiudicarsi l'intera posta in palio.
La cronaca. Consueto 3-5-2 per mister Venuto. In porta Lo Monaco, difesa a tre con Garofalo, Leo e capitan Matinella al rientro dal 1'; sulle corsie esterne di centrocampo operano Brunetto e Mondello con i confermati Crifò, Frassica e Jantus in mezzo. In avanti Kari e Arena. In panchina si rivede Rando mentre il ruolo di portiere di riserva è di Agostino di Dio vista l'indisponibilità di Fassari. Assenti, oltre a Piccolo e Iovine, anche il giovane Gitto e lo squalificato Muzzo. Buona la presenza di tifo, una cinquantina i supportes rossoblù al seguito della squadra
Il Milazzo parte forte e dopo 45 secondi reclama un penalty per un intervento ai danni di Frassica. Al 2' Arena penetra in area e scalda i guanti di Pontet. La Jonica guadagna solo un paio di corner senza creare particolari pericoli. I mamertini sono tonici e aggressivi. Al 12' Kari riceve da Arena, il suo diagonale si perde a lato. Intorno al quarto d'ora scontro fra lo stesso Kari e il portiere Pontet che ha la peggio, il gioco rimane fermo per quasi 5' ma per fortuna nessuna conseguenza per i due che proseguono regolarmente la partita. Al 23' primo squillo della Jonica, bel sinistro dal limite di Valente che lambisce l'incrocio dei pali. Al 29' Mondello è pescato ottimamente con un lancio dalla destra ma la sua conclusione da buona posizione è largamente fuori dallo specchio. Al 34' gigantesca chance per la Jonica con Dragan che non trova la porta da pochi metri con Lo Monaco fuori causa. Al 40' destro di Cragnolini sopra la traversa. Negli ultimi minuti del primo tempo torna a ruggire il Milazzo. Al 44' punizione di Mondello da sinistra, stacca Frassica, palla di poco a lato. Nel secondo dei tre minuti di recupero ottimo spunto di Brunetto, tocco centrale per Arena che dal limite dell'area piccola costringe Pontet ad uno strepitoso intervento.
Ad inizio ripresa il Milazzo sembra partire con il piglio giusto e crea un pericolo dopo 90 secondi con una mezza rovesciata di Leo che esce non di molto alla sinistra di Pontet. Ma è solo un'illusione. La Jonica inizia a dare intensità maggiore ai propri attacchi e al 49' si porta in vantaggio con Valente che raccoglie una palla vagante al limite dell'area e con un sinistro potente e preciso fa secco Lo Monaco. I rossoblù accusano il contraccolpo psicologico e gli uomini di Ferraro ne approfittano. Al 51' tiro cross velenoso di De Clò fuori di poco. Al 53' cross da destra per Dragan che calcia largamente a lato da ottima posizione. Il Milazzo appare stordito e al 54' De Leon calcia alto appena all'interno dei sedici metri. Mister Venuto prova a mescolare le carte inserendo la giovane punta D'Amico per Frassica ed è lo stesso attaccante che al 62' prova timidamente a rendersi pericoloso con un mezzo pallonetto che non crea patemi a Pontet. Il tecnico mamertino getta nella mischia anche Lo Presti per Arena ma l'inerzia del match non cambia, è sempre e solo Jonica. Intorno al 70' doppio tentativo di De Leon, il primo disinnescato da Garofalo che salva la difesa milazzese in affanno e il secondo da Lo Monaco in tuffo sulla sua sinistra. Proprio nel miglior momento della formazione santateresina al 74' arriva il pareggio del Milazzo, siglato da Jantus che batte Pontet con un ottimo stacco sugli sviluppi di una perfetta parabola di Mondello su punizione dal vertice destro dell'area. La Jonica però non si disunisce e riprende gli attacchi. Al 76' mischia furibonda in area milazzese, la retroguardia allontana con difficoltà. Al 79' ci prova Valente dalla distanza, Lo Monaco blocca in due tempi. Al 86' spunto del neo entrato Alegria che fa tutto da solo per poi calciare di poco alto. Il Milazzo prova a venir fuori dall'assedio al 88', Kari è anticipato in uscita da Pontet. Al 89' il gol che decide la partita: Dragan riceve palla sulla sinistra, spiovente basso, Lo Monaco e i difensori milazzesi non riescono a spazzare via la sfera sulla quale si avventa l'altro neo entrato D'Onofrio che con furbizia e anche un po' di fortuna tocca in maniera decisiva il pallone che si insacca. Al 93' la Jonica avrebbe anche l'occasione per arrotondare il risultato ma lo scatenato Alegria non centra la porta calciando alto.
Musi lunghi fra i ragazzi rossoblù a fine gara. Una sconfitta che obiettivamente ci può stare visto l'ottimo secondo tempo della Jonica e il vistoso calo degli uomini di Venuto che non sono riusciti a mantenersi sui buoni livelli della prima frazione consegnando le chiavi del match agli avversari.
Adesso il Milazzo è atteso da un doppio turno casalingo, il primo contro la diretta concorrente Palazzolo che oggi ha bloccato sul pari il Siracusa, che la settimana successiva sarà di scena al “Marco Salmeri”. Parlare di crisi forse è un po' eccessivo ma è piuttosto evidente che una sterzata in termini di risultati è necessaria per evitare di aggravare ulteriormente una classifica alquanto preoccupante.
Ecco il tabellino del match
JONICA – MILAZZO 2-1
JONICA: Pontet, Santoro, De Clò, Tabares, Staris, Perez, Cragnolini (73' Alegria), De Jesus, De Leon (81' D'Onofrio), Valente, Dragan. A disposizione: Bucalo Zirignon, Prestianni, Triolo, Lanza, Maccarrone, Cicala. All. Ferraro
MILAZZO (3-5-2): Lo Monaco; Garofalo, Matinella, Leo; Brunetto, Crifò, Frassica (53' D'Amico,77' Misiti), Jantus, Mondello; Kari, Arena (69' Lo Presti). A disposizione: Di Dio, Insana, Biondo, Antonazzo, Rando, Xhakaj. All. Venuto.
Marcatori: 49' Valente (J), 74' Jantus (M), 89' D'Onofrio (J)
Arbitro: Marino di Acireale. Assistenti: Belfiore e Triolo di Acireale.
Note: ammoniti De Jesus (J), De Leon (J), Valente (J), Misiti (M), Staris (J), Mondello (M), Lo Presti (M)

Altre Pagine

23 novembre 2022

Ci ha lasciato Stefano Oliva, una icona del calcio rossoblù

 
20 novembre 2022

L'1-1 COL SIRACUSA, UNA GRANDE PROVA DI CARATTERE

 
13 novembre 2022

CON UN GOAL DI KARI IL MILAZZO BATTE IL PALAZZOLO

 
S.S.Milazzo matricola 938787
via M.Regis, 6
98057 Milazzo
email: ssmilazzo@pec.it