IL MILAZZO BATTE IN TRASFERTA LA SANTANGIOLESE 0-2

11 dicembre 2021

Prova di forza sul terreno di Brolo. A segno Parisi e Mandanici

COMPATTEZZA CONCRETEZZA E VETTA SOLITARIA RICONQUISTATA. ANCHE LA SANTANGIOLESE SI ARRENDE AL MILAZZO
Vittoria pesante e assolutamente meritata quella del Milazzo che sbanca il “Comunale” di Brolo superando per 2-0 la Santangiolese grazie ai gol di Parisi e Mandanici e riconquista il primato solitario in classifica. I rossoblù hanno sfoderato un'altra prestazione da grande squadra, con cinismo e grande concretezza, concedendo poco agli avversari per poi colpirli al momento giusto. La retroguardia, nonostante l'assenza di capitan Matinella, non ha commesso sbavature e mai ha rischiato di capitolare sugli attacchi di una generosa Santangiolese.
La cronaca. Mister Nastasi deve fare i conti con l'emergenza. Tanti gli indisponibili: Matinella, Ferlazzo, Piccolo, Corso, Cafarella, Dushkaj oltre allo squalificato Calcagno. Il tecnico decide di tornare al 4-3-3 con un tridente atipico formato da Parisi e Anthony Arena (prima da titolare in campionato per entrambi) a supportare Mandanici. In difesa Leo è spostato a destra, Laquidara copre come di consueto la corsia di sinistra, al centro ci sono Shpellzaj e Celaj; centrocampo a tre con Misiti, Trovato e Cardia. Va in panchina il cavallo di ritorno Riccardo Irrera
Il primo tentativo è di marca santangiolese al 9', il destro in diagonale di Parafioriti è bloccato a terra da Hoxhaj. La gara stenta a decollare, condizionata anche dalle forti raffiche di vento e pioggia. Al 23' brivido per il Milazzo: punizione di Mastriani dalla sinistra, deviazione di Cardia che per poco non beffa Hoxhaj, palla sul fondo di pochissimo. Al 27' il Milazzo sferra il primo attacco: lancio millimetrico di Trovato per Mandanici che in area non riesce a trovare l'impatto con il pallone. I ragazzi di mister Ioppolo rispondono con un paio di conclusioni senza fortuna dalla distanza di Spinella prima e Tranchita poi. Al 41' arriva il gol del vantaggio rossoblù: lancio di Leo dalla destra, Mandanici approfitta di una piccola disattenzione difensiva e si avventa sulla sfera in uno spazio esiguo; il portiere Giaimo si scontra con l'attaccante milazzese, la palla rimane li e Parisi deposita in rete nella porta sguarnita, siglando il suo primo gol in campionato
Nel secondo tempo la Santangiolese prova subito ad affondare il colpo ma non crea alcun pericolo dalle parti di Hoxhaj. Al 52' punizione di Trovato che scalda i pugni di Giaimo. Al 61' splendido sinistro al volo ad incrociare di Arena che sibila di poco la traversa.E' un momento in cui il Milazzo ha il pieno controllo della partita. Al 63' punizione di Laquidara, svetta Cardia, palla alta. Al 68' il signor La Paglia assegna un rigore al Milazzo per un contatto in area fra Mandanici e un difensore santangiolese. Vibranti le proteste dei padroni di casa, il direttore di gara torna sulla sua decisione e da ragione al suo assistente che aveva alzato la bandierina per un offside. La Santangiolese rialza la testa e prova ad affacciarsi generosamente in avanti. Al 70' azione confusa in area mamertina, conclude il neo entrato Todaro dal limite, la sfera incoccia sul compagno Spinella ed esce di pochissimo. Nei successivi cinque minuti il Milazzo soffre un po' il furore agonistico dei padroni di casa che però calciano verso la porta di Hoxhaj soltanto sugli sviluppi di calci di punizione in un paio di occasioni, i relativi tentativi di Mastriani si perdono entrambi oltre la traversa. Al 78' i ragazzi di mister Nastasi chiudono la pratica. Calcio di punizione battuto con astuzia da un brillante Trovato, palla in profondità per Mandanici che di piatto al volo non perdona. E' il 2-0 che spegne le residue speranze della Santangiolese di conquistare almeno un punto. I padroni di casa accusano il colpo ed il Milazzo agisce in scioltezza. Al 81' punizione di Cardia, Giaimo devia in corner. Nei minuti di recupero Daniel Recupero tenta il lob dai 25 metri ma la palla si perde alta di un nonnulla.
Grazie ai tre punti odierni, la compagine del presidente Alacqua ritrova il primato solitario in classifica in virtù del rinvio del match dell'altra capolista RoccAcquedolcese, impegnata al “Barone Salleo” di Sinagra.
La consapevolezza di essere una grande squadra è ormai realtà, partite come quelle di oggi aumentano l'autostima e la determinazione a raggiungere l'obiettivo. Il Milazzo chiuderà il 2021 fra le mura amiche, ospitando la Castelluccese al “Marco Salmeri”. Dopo di che i guerrieri rossoblù si godranno un po' di meritato riposo.
Ecco il tabellino del match:
SANTANGIOLESE – MILAZZO 0-2
SANTANGIOLESE: Giaimo, Fantino (83' Restifo), Tuccio, Pintaudi F., Masi, Monte, Tranchita, La Rosa ( 64' Castellino) Spinella (83' Adamo), Mastriani , Parafioriti (64' Todaro). A disposizione: Starvaggi, Cicero, , Pintaudi T.,, Leone. All. Ioppolo.
MILAZZO (4-3-3): Hoxhaj; Leo, Shpellzaj, Celaj, Laquidara; Misiti, Cardia (83' Di Bella), Trovato; Parisi (85' Maio), Mandanici (88' Coulibaly), Arena (73' Recupero). A disposizione: Bonasera, Irrera, Del Bello, La Verga. All. Nastasi.
Arbitro: La Paglia di Enna. Assistenti: Valente e Smiraglia di Palermo
Marcatori: 41' Parisi, 79' Mandanici
Note: ammoniti Monte (S), Pintaudi F. (S), La Rosa (S)

Altre Pagine

08 maggio 2022

La più bella prestazione dell'anno si spegne contro la sfortuna

 
04 maggio 2022

CORSO DI FORMAZIONE PER DIRIGENTI DELLE SOCIETÀ SPORTIVE DI MESSINA E BARCELLONA P.G.

 
27 aprile 2022

Al "Marco Salmeri" lo si è ricordato

 
S.S.Milazzo matricola 938787
via M.Regis, 6
98057 Milazzo
email: ssmilazzo@pec.it