SS MILAZZO-SINAGRA CALCIO 2-0

03 aprile 2022

Buona prova dei mamertini in goal con Cardia e Dama

2-0 AL SINAGRA.
Il Milazzo supera senza troppi patemi il Sinagra con un gol per tempo e mette al sicuro la quinta posizione. I ragazzi di Venuto hanno trovato il vantaggio nei primi minuti di gara per poi sferrare il colpo decisivo nella ripresa. Nonostante le tante defezioni si è vista una squadra ordinata e lucida che ha rischiato pochissimo, solo con qualche conclusione dalla distanza, e che ha avuto diverse chances per poter rimpinguare ulteriormente il bottino.
La cronaca. Dopo 3993 giorni mister Antonio Venuto (con la sciarpa rossoblù al collo in panchina) riabbraccia il suo stadio e i suoi tifosi i quali, pochi minuti prima del calcio l'inizio, lo hanno voluto omaggiare con una targa onorifica per ricordare lo splendido percorso di un decennio or sono.
Il tecnico deve fare i conti con l'emergenza. La lista degli indisponibili è molto lunga, ben dieci elementi non sono della partita : Bonasera, Leo, Cernuto, Irrera, Del Bello, Dushkaj, Coulibaly Recupero, Cafarella, Corso. In compenso si registrano i rientri di Laquidara e del portiere Hoxhaj che formano il pacchetto difensivo insieme a Brunetto, Matinella e Ferlazzo, quest'ultimo nell'inedito ruolo di centrale difensivo. Per il resto è confermato il centrocampo con Calcagno, Misiti e Cardia dietro il tridente formato da Trovato e Arena a supporto di Dama. Dopo sei minuti il Milazzo è già in vantaggio: calcio di punizione dalla sinistra, tocco di Cardia, la sfera rimpalla sul difensore ospite Saccà e si insacca alle spalle di Spanò. Al 18' da un corner per il Sinagra scaturisce una pericolosa ripartenza rossoblù ma Arena fallisce l'ultimo passaggio per Dama. I ritmi non sono molto alti, il Milazzo controlla. Il Sinagra si fa vivo al 25' con una conclusione dalla distanza di Saccà che si perde oltre la traversa. Alla mezz'ora girata di Dama in area che scalda i guanti di Spanò. Al 34' Misiti chiude una triangolazione e calcia dal limite, Spanò blocca in due tempi. Gli ospiti ci provano in un paio di occasioni con Gullà che al 42' fa partire un gran destro dai 25 metri che si perde di poco alto; sul ribaltamento di fronte il tentativo di Arena è murato in corner. In pieno recupero lo stesso Gullà insidia i pali di Hoxhaj su punizione non centrando di poco il bersaglio.
A inizio ripresa il Milazzo sfiora subito il raddoppio con lo sfortunato Trovato che su calcio di punizione da una ventina di metri coglie l'ennesimo palo stagionale. I ragazzi di Venuto hanno il pieno controllo del match. Al 64 bella iniziativa di Misiti, cross dal fondo per Dama che calcia però sopra la traversa da ottima posizione. Un minuto dopo arriva il raddoppio: l'ottimo Trovato fa partire dall'out di destra uno spiovente per Dama, stacco imperioso e palla in rete. Lo stesso attaccante mamertino potrebbe siglare la doppietta personale al 74' su rigore assegnato per fallo di Giuppa sullo scatenato Trovato ma la sua violenta conclusione si infrange sul palo alla sinistra di Spanò. Il Milazzo è ormai sul velluto, il Sinagra non riesce a creare alcun patema e al 80' rimane in dieci per l'espulsione di Monastra. Al 87' mischia in area ospite, Dama respinge involontariamente un tiro dal limite. L'ultimo squillo lo regala ancora Trovato che al 93' ci prova dal limite dell'area, Spanò respinge con qualche affanno.
I tre punti odierni consentono al Milazzo di staccare la Messana (-7) e raggiungere la Pro Mende in quarta posizione con la formazione di mister Cataldi che deve però ancora recuperare il match in casa della Castelluccese. Ora il pensiero vira sulla Coppa, mercoledì si torna in campo per l'andata dei quarti di finale in casa del Città di Comiso, con la speranza che l'emergenza in organico possa quanto meno attenuarsi.
Ecco il tabellino del match
MILAZZO – SINAGRA 2-0
MILAZZO: (4-3-3): Hoxhaj; Brunetto, Ferlazzo, Matinella, Laquidara; Misiti (90' Parisi), Calcagno, Cardia (40' Di Bella); Trovato, Dama, Arena. A disposizione: Fassari, Shpellzaj, Maio, La Verga, Gitto, Zgdaida, Alioto. All. Venuto
SINAGRA: Spanò, Saccà, Natalotto (57' Liuzzo), Pizzo, Gullà, Masi, Fogliani T (71' Fogliani N.)., Giuppa (85' Giglia), Ratto (62' Siragusano), Monastra, Mangano. A disposizione: Galvagno, Gaudio, Fogliani J.. All. Sardo Infirri
Marcatori:5' aut. Saccà, 65' Dama
Arbitro: Guastella di Ragusa. Assistenti: Vasquez di Siracusa e Belfiore di Acireale
Note: 80' espulso Monastra (S) ammoniti Pizzo (S), Calcagno (M), Monastra (S), Laquidara (M), Giuppa (S)

Altre Pagine

 
25 settembre 2022

IN RICORDO DI ERNESTO DALL'AGLIO

 
25 settembre 2022

LA SOCIETA' E TUTTO L'ORGANICO TECNICO E PARCO GIUOCATORI

 
S.S.Milazzo matricola 938787
via M.Regis, 6
98057 Milazzo
email: ssmilazzo@pec.it